en

Switch on 19·20 settembre Ravenna

Bozza_6x3

Switch On. Costruiamo insieme l’Europa creativa
venerdì 19 e sabato 20 Settembre 2014
Evento organizzato da Ravenna2019
in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia
Consulente: KEA European Affairs
Palazzo Rasponi dalle Teste, Piazza Kennedy
Ravenna – Italia

livestream

Nell’ambito della candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019, la città di Ravenna organizza un meeting internazionale di approfondimento e riflessione sulle politiche per la cultura, le industrie creative (ICC) e lo sviluppo locale. Circa 100 partecipanti si riuniranno a Ravenna per discutere, conoscere e scambiarsi esperienze sulla tematica delle industrie e delle città creative: nelle diverse sessioni di lavoro, conoscenze teoriche si alterneranno alla presentazione di buone pratiche di livello nazionale e internazionale, con un focus sulle città di medie dimensioni. KEA European Affairs ha contribuito alla progettazione delle politiche della città con un documento informativo a supporto di questo dibattito pubblico, che contiene una serie di raccomandazioni per la discussione e fa il punto sia sulle principali sfide che Ravenna deve affrontare (sviluppo urbano e portuale; sviluppo economico e innovazione; immagine e appeal della città), che sul potenziale contributo che le industrie culturali e creative possono fornire alla città per migliorarne l’attrattività e stimolarne la crescita.
Facilitazione grafica di Gianluca Costantini

PROGRAMMA

venerdì 19 Settembre
8.30 – 9.00: registrazione dei partecipanti locali – Palazzo Rasponi dalle Teste
9.00-10.30: Saluti e presentazione del meeting
Benvenuto ufficiale di Ouidad Bakkali, Assessore alla cultura e Massimo Cameliani, Assessore alle attività produttive – Comune di Ravenna
Discorso introduttivo dell’Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi in Italia Michiel den Hond Saluti del Direttore Generale UNESCO Irina Georgieva Bokova e del Presidente della Commissione Cultura del Parlamento Europeo, On. Silvia Costa.
Intervento di Philippe Kern, Direttore e Fondatore di KEA – “Culture as a driver of innovation in cities” (La cultura come motore dell’innovazione urbana) Keynote speech di Caroline Bos, Architetto e urbanista olandese, co-fondatrice di UNStudio (Amsterdam) – “Really Creative – connecting culture & commerce in the contemporary city” (Creativo, davvero – Il legame fra cultura e commercio nella città contemporanea)
10.30-10.45: Coffee Break
10.45-12.15: panel 1, discussione su “Arte e cultura in relazione allo sviluppo urbano e portuale”
Questo primo panel è incentrato sulla necessità di Ravenna di riappropriarsi dell’area industriale dismessa della Darsena, e sul ‘progetto Darsena’, uno dei progetti principali di Ravenna2019 per il futuro sviluppo della città. In che modo le ICC possono contribuire a rendere la Darsena un luogo di interesse per i cittadini e i lavoratori, (ri)collegata con il centro della città?
Moderatore: Prof. Pippo Ciorra, curatore senior MAXXI-Architettura
I partecipanti contribuiranno alla discussione illustrando diversi tipi di processi di rigenerazione urbana nelle città portuali che la cultura può mettere in atto: Jean Rehders, Project Manager di Hamburg Kreativ Gesellschaft (Germania), presenterà il processo attuato ad Amburgo per trasformare l’area di Oberhafen, una ex stazione merci, in un nuovo distretto creativo come parte del nuovo distretto emergente di Amburgo HafenCity – il più grande progetto di sviluppo di innercity (interno-città) d’Europa; Giorgio Pagano, già sindaco di La Spezia ed esperto di pianificazione strategica, parlerà della rigenerazione urbana del waterfront nelle città italiane.
12.15-13.30: Networking lunch (solo su prenotazione – posti limitati)
13.30-15.00: panel 2, discussione su “Arte e cultura in rapporto a sviluppo economico e innovazione”
Nel secondo panel si discute la necessità di Ravenna di far fronte alla crisi economica e al declino dell’industria tradizionale guardando allo sviluppo delle industrie culturali e creative come strumento di innovazione economica e crescita per la città. Quali strumenti e misure possono contribuire a creare un ambiente stimolante per i professionisti del mondo della creatività?
Moderatore: Fabrizio Binacchi, Direttore Rai – Radiotelevisione Italiana Emilia-Romagna
I relatori condivideranno le proprie esperienze e conoscenze sulle misure e gli strumenti che contribuiscono a sviluppare il potenziale economico e innovativo delle industrie culturali e creative. Walter Amerika, direttore del Settore Marketing dell’Accademia di design di Eindhoven illustrerà il ruolo dell’Accademia come parte integrante dell’ecosistema cittadino che sostiene le industrie creative al fine di promuovere l’innovazione e la competitività; Raul Oreškin, ex direttore del Tartu Centre per le ICC e attualmente sottosegretario per le arti del Ministero della Cultura dell’Estonia, interverrà sullo sviluppo del Tartu Centre for CCI (Estonia) come strumento per sviluppare l’imprenditorialità creativa e trattenere i giovani in città; Jean-Christophe Levassor, Direttore del Dipartimento per la Cultura – Lille Métropole, parlerà dell’approccio di Lille Métropole alla creatività e della ricerca di un equilibrio tra politiche per l’arte e per la creatività nonché delle più recenti strategie per le industrie creative; e Kirsi Kaunisharju, Consigliere per gli Affari Culturali presso la Divisione per le Politiche artistiche del Ministero della Pubblica Istruzione e della Cultura finlandese spiegherà come i fondi strutturali (FSE) sono stati utilizzati per sostenere le imprese e le forze creative in Finlandia.
15.00-15.30: Coffee break
15.30-17.30: Visite tematiche

sabato 20 Settembre
9.00-9.30: registrazione dei partecipanti locali – Palazzo Rasponi dalle Teste
9.30-11.00: Panel 3, discussione su “Arte e Cultura in rapporto all’internazionalizzazione e all’attrattività delle città”
Il terzo panel affronta la necessità di Ravenna di migliorare il proprio richiamo a livello internazionale. In che modo la città può mettere a frutto il suo potenziale (negli ambiti della cultura, artigianato, talenti creativi, natura…) per attirare e trattenere i talenti, le imprese e gli investimenti,nonché i visitatori nazionali e stranieri per periodi più lunghi?
Moderatore: Edoardo Colombo, esperto di turismo digitale – membro del TDLab MiBact
I partecipanti presenteranno alcune esperienze positive che dimostrano il ruolo della cultura nelle strategie locali come strumento per migliorare l’immagine delle città a livello internazionale. Michele Trimarchi, docente di Economia della cultura all’Università di Bologna e consulente indipendente sulle industrie culturali e creative, parlerà del ruolo svolto dall’arte e dalla cultura nelle strategie di internazionalizzazione delle città, basandosi sulla sua conoscenza accademica ed esperienza di lunga data nel campo della cultura e dello sviluppo locale; Hansjürgen Schmölzer, manager presso l’agenzia di marketing territoriale BSX (Graz – Austria), già responsabile del Marketing Management di Graz 2003, discuterà della strategia di Graz per lo sviluppo turistico e di come la città abbia sfruttato l’esperienza di Graz 2003 per internazionalizzarsi; e Josyane Franc, responsabile per le relazioni internazionali della Cité du design e dell’Ecole Supérieure d’Art et Design di Saint-Étienne, presenterà il settore del design di Saint-Étienne e come questo abbia contribuito a trasformare la città in un polo di attrazione per la nuova economia; e Giuseppe Salghetti Drioli, PR e Marketing Italia presso BLS.Business Location Südtirol – Alto Adige condividerà la sua esperienza in merito alle azioni messe in atto per trasformare Bolzano in un polo di attrazione per imprese innovative e progetti di produzione cinematografica.
11.00-11.15: coffee break
11.15-11.30: Cristina Loglio – Presidente del Tavolo Tecnico MiBACT Programma Europa
Creativa presenta le opportunità di finanziamento europeo per la cultura con un focus sul programma “Europa Creativa”
11.30-11.45 Johanna van Antwerpen – Innovation manager presso l’Amsterdam Economic Board, Coordinatore di ECIA (European Creative Industries Alliance): “Crea-Innova-Cresci! - Una nuova agenda politica per valorizzare al massimo i contributi innovativi delle ICC europee”
11.45-12.15: Conclusioni – Nadia Carboni, Project Manager Ravenna2019 e Valentina Montalto, KEA Project Manager
12.15-12.30: Saluti finali –Fabrizio Matteucci, Sindaco di Ravenna
12.30-13.30: Aperitivo

scarica il programma

 

ISCRIVITI

ISCRIVITI