en

La Capitale Europea della Cultura

Il titolo di Capitale europea della cultura è stato ideato nel 1985 allo scopo di avvicinare i popoli europei mediante la valorizzazione della ricchezza culturale e di migliorare la conoscenza che i cittadini europei hanno gli uni degli altri, favorendo il senso di appartenenza a una medesima comunità.

Ravenna2019Una città non viene designata Capitale unicamente per quanto ha fatto, ma soprattutto per il programma di eventi culturali che intende realizzare nell’anno designato. In quel periodo la città è invitata a sfruttare le proprie peculiarità e a dare dimostrazione della propria creatività. Il patrimonio e la vita culturale del passato sono elementi importanti, ma costituiscono il punto di partenza per migliorare la cooperazione nel settore culturale e promuovere il dialogo a livello europeo e internazionale.
Il Consiglio dei Ministri dell’Unione è l’istituzione abilitata ad assegnare il titolo che ha validità annuale. A decorrere dal 2011, sulla base di un nuovo regolamento, ogni anno verranno selezionate due città appartenenti a due Paesi europei: il turno dell’Italia sarà l’anno 2019 insieme alla Bulgaria.

A novembre 2012 è stato pubblicato il bando nazionale e le candidature delle città interessate dovranno essere presentate entro il 20 settembre 2013.

I progetti verranno esaminati da una Commissione formata da 13 membri: sei esperti italiani e sette nominati dalle istituzioni europee. La Commissione opererà una prima selezione di città che avranno successivamente qualche mese per sviluppare ed approfondire il programma, arrivando alla presentazione di un fascicolo dettagliato che una seconda riunione della Commissione selezionerà in via definitiva.

Presumibilmente alla fine del 2014 avverrà la scelta e il Consiglio dei Ministri dell’Unione designerà ufficialmente la città che porterà il titolo per l’Italia per il 2019.

 

Per maggiori informazioni:

CAPITALI EUROPEE della CULTURA attuali, future, passate

European Commission – Culture

Ministero per i Beni e le Attività Culturali – focus point ‘Capitali Europee della Cultura