en

Verso il mare aperto

Ravenna e il mare, ovvero un rapporto assai ondivago che percorre la storia di una città che era sì marittima, e comunque città d’acqua, ma che ha fatto del prosciugamento l’epopea del suo territorio. Un tema che si fa meta e che in un groviglio di rotte possibili e impossibili verrà variamente scandagliato e declinato in un piccolo cabotaggio ove si navigherà tra parole, immagini e suoni pescando qua e là idee e suggestioni per la candidatura, tra mitologie e storie contemporanee, miraggi e realtà, visioni interiori e imaginary landscapes, figure e metafore.

 

Playlist degli interventi degli ospiti di ‘Cinquetracce, dialoghi per la candidatura di Ravenna a Capitale europea della Cultura’  Ravenna – Artificerie Almagià, 19 novembre 2011

Con PREDRAG MATVEJEVIC
Testimonianze di Alessandro Aresu, Fabio Fiori, Gustavo Gozzi, Arsenjie Jovanovic, Svetlana Lomeva, Giuseppe Parrello
Contributi di Antonio Marchetti, Osservatorio Fotografico
Ospite Europeo NELE HERTLING
Coordina Franco Masotti

 

APPROFONDIMENTO

INCONTRO con NELE HERTLING

Nele Hertling ha studiato filosofia, teatro, letteratura e filologia tedesca all’Università di Humboldt a Berlino. Dal 2006 è vicepresidente dell’Accademia d’Arte di Berlino. E’ fondatrice e membro di numerose associazioni internazionali dedicate al supporto e alla promozione dell’arte quali ‘Felix Meritis’, ‘A soul for Europe’, ‘European House of Culture’. E’ stata direttrice artistica di Berlino Capitale Europea della Cultura 1988. Ha inoltre diretto l’Hebbel Theatre a Berlino, il festival ‘Theater der Welt’ e il programma ‘DAAD’s artist’ a Berlino.

 

In occasione di ‘Cinquetracce’ ha partecipato ad un incontro di approfondimento dialogando con Nadia Carboni, project manager di Ravenna 2019, sul tema ‘Capitale Europea della Cultura’.