Tahar Lamri

tahar_lamri_small(Algeri 1958). Scrittore, narratore e giornalista. Collabora con il settimanale Internazionale e scrive su Il Manifesto e Left, oltre ad essere redattore di CittàMeticcia, una testata interculturale di Ravenna e presidente della rete MIER (Media Interculturali Emilia-Romagna). Organizza e prepara attività teatrali, o meglio di narrazione, e con i suoi testi Il pellegrinaggio della voce e Tuareg gira il mondo per incontrare persone e far conoscere la sua letteratura. E’ direttore artistico del Festival delle Culture di Ravenna. Ha pubblicato nel 2006 il volume “I sessanta nomi dell’amore” (Mangrovie ed.) tradotto in inglese e in svedese. Ha partecipato a seminari e convegni nelle maggiori università italiane e straniere, in particolare negli Stati Uniti.