Diventa volontario

L’ESPERIENZA DI CINQUETRACCE

A settembre 2011, in occasione dell’organizzazione di ‘Cinquetracce, dialoghi per la candidatura di Ravenna’ è stato lanciato un bando di reclutamento di giovani volontari.
Il bando, rivolto a giovani tra 18 e 30 anni, ha raccolto in meno di tre settimane 84 adesioni: un numero importante che testimonia il grande interesse, l’attenzione, la volontà di partecipazione riscosso dal progetto di Ravenna Capitale Europea della Cultura e nello specifico dall’organizzazione di Cinquetracce, gli appuntamenti dedicati alla candidatura che si sono svolti tra il 3 novembre e il 3 dicembre 2011.
Il numero di volontari operativi durante gli eventi ammonta a circa 50 persone, l’età media dei partecipanti è di 25 anni, la maggioranza dei volontari che hanno contribuito a Cinquetracce è composta da studenti o neolaureati con un’ampia prevalenza femminile. Moltissimi avevano alle spalle già diverse esperienze di volontariato.

Le testimonianze dei volontari:

Articoli
La gioia dei volontari di “Cinquetracce” Un esperienza indimenticabile - Il Resto del Carlino, Ravenna
Ravenna 2019 “Trenta e lode” - La Voce, Ravenna
«Un’esperienza indimenticabile» - Corriere di Ravenna

 

 

V!RA2019: VOLONTARI PER RAVENNA 2019

 

Mossi dall’entusiasmo e dalla passione con cui hanno contribuito al successo delle Cinquetracce, gli appuntamenti per la candidatura di Ravenna che hanno animato la città nei mesi di Novembre e Dicembre del 2011, i Volontari per Ravenna2019 sono oggi una realtà concreta, diventata Associazione.

V!RA2019, acronimo di “Volontari per Ravenna 2019” si costituisce ufficialmente ad Aprile 2012 per continuare a supportare lo Staff2019 nelle attività propedeutiche alla candidatura.

L’iniziativa, frutto di alcuni intraprendenti volontari, coinvolge 13 membri fondatori che si occuperanno di gestire ed organizzare le azioni di sostegno agli eventi che si realizzeranno nell’ambito della candidatura. Tra questi le Prove Tecniche di 2019 che vedranno la produzione di alcune nuove iniziative promosse dallo Staff e dal Comitato Artistico-Organizzativo, come il Cinema in Piazza e il Treno per la Cultura.

V!RA2019 completa la governance del progetto di Ravenna2019, costituendo – come dichiara il Coordinatore Alberto Cassani – uno strumento e una risorsa importante non solo per lo sviluppo della candidatura ma anche per la valorizzazione di tutti coloro che stanno investendo risorse ed energie in questo percorso”.

Sono già attivi il sito web (www.vira2019.it) e l’indirizzo mail (info@vira2019.it) attraverso i quali i nuovi volontari che vorranno aderire a V!RA2019 potranno raccogliere informazioni e rendersi disponibili per le prossime iniziative organizzate dall’Ufficio di Ravenna2019. “La neonata organizzazione dovrà fungere infatti da ricettore per l’attività di volontariato connessa alla candidatura, che fino ad ora è risultata essere indispensabile non solo per le questioni logistiche-organizzative – aggiunge Caterina Cardinali, socio fondatore – ma anche per condividere l’esperienza di candidatura con il maggior numero possibile di giovani e di cittadini, all’insegna del ‘fare insieme’ ”.

V!RA2019, nata spontaneamente e senza fini di lucro, si propone inoltre di creare iniziative proprie frutto della volontà di ogni membro, che spaziano dall’ambito turistico a quello culturale.