en

Meeting Internazionale “Switch on” per accendere insieme la creatività in Europa

Come iniziativa relativa alla candidatura di Ravenna a Capitale Europea della Cultura 2019, il 19 e il 20 settembre, Ravenna2019 organizza in collaborazione con l’ambasciata olandese in Italia, il workshop internazionale Switch On.

Bozza_6x31

SCOPRI QUI IL PROGRAMMA AGGIORNATO E ISCRIVITI ORA SU EVENTBRITE (l’iscrizione è gratuita ma i posti sono limitati)

L’obiettivo è riflettere sulle norme per la cultura, le imprese creative e lo sviluppo sociale e coinvolgerà più di 100 partecipanti nella splendida cornice delle sale di Palazzo Rasponi, recentemente riportato all’antico spendore e inaugurato il 9 maggio con la Festa dell’Europa.

Interventi di esperti di fama internazionale saranno un importante stimolo per discutere, imparare e scambiarsi esperienze sulle città e industrie creative mescolando sessioni teoriche a presentazioni di buone pratiche nazionali e internazionali da prendere come modello da emulare.

Per poter ottenere il massimo da questo incontro è stato preparato anche un documento che guiderà il pubblico nella discussione sui temi che stanno particolarmente a cuore a Ravenna (lo sviluppo urbano e della darsena, lo sviluppo e l’innovazione economica, l’immagine e l’attrattività) e al contempo permetta alle industrie creative di stimolare la crescita del territorio romagnolo.

Venerdì 19 settembre, dopo i saluti degli assessori Ouidad Bakkali e Massimo Cameliani (rispettivamente Cultura e Attività Produttive), sarà affidata a Michiel den Hond, Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi in Italia, cui seguiranno i messaggi di Irina Georgieva Bokova, direttore Generale Unesco, dell’eurodeputato Silvia Costa, presidente della Commissione Cultura di Strasburgo, e di Philippe Kern, fondatore e direttore di KEA.

Un’interessante keynote sarà tenuto da Caroline Bos, architetto e urbanista olandese, cofondatrice di UNstudio, dal titolo: “Really Creative – connective culture & commerce in the contemporary city”.

I lavori saranno poi strutturati in tre temi che sono anche i nodi cardine della Candidatura di Ravenna: “Arte e cultura in relazione allo sviluppo urbano e portuale”, con esempi da Amburgo e Italia, moderato da Pippo Ciorra (senior curator MAXXI Architettura di Roma);

Arte e cultura in rapporto a sviluppo economico e innovazione”, moderato da Fabrizio Binacchi (Direttore della sede Rai dell’Emilia-Romagna), con esperienze da Eindhoven (Paesi Bassi), Tartu (Estonia), Lille (Francia) e Finlandia;

Arte e Cultura in rapporto all’internazionalizzazione e all’attrattività delle città” (sabato mattina), con testimonianze da Graz (Austria), Saint-Etienne (Francia)  e Italia, moderato da Edoardo Colombo, esperto di turismo digitale e membro del TDLAB MiBact.

A seguire, Cristina Loglio, Presidente del tavolo tecnico del Ministero per i Beni culturali “Programma Europa Creativa” presenterà le opportunità di finanziamento europeo per la cultura.

Tutti gli interventi saranno sintetizzati in uno scribing, un grande disegno creato in tempo reale dal fumettista e illustratore Gianluca Costantini.

Le conclusioni saranno affidate a Philippe Kern (KEA) e Nadia Carboni (project manager Ravenna2019), cui seguiranno i saluti del sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci.

Siamo onorati di poter ospitare relatori così importanti ma siamo sicuri che Ravenna si rivelerà una sede degna di un incontro dedicato alla creatività, all’Europa e alle opportunità che le connessioni tra le due possono generare.

PROGRAMMA AGGIORNATO ∞ COMUNICATO STAMPA

 

Tags: , , , ,