Alberto Grilli: le chiavi per le porte della meraviglia

Performance Omsa-teatro dei due mondi

Da più di vent’anni viaggio fuori dall’Italia con gli spettacoli del gruppo in cui lavoro, il Teatro Due Mondi. Da quando sono cadute le barriere tra le Nazioni d’Europa, spostarsi è diventato facile -niente più frontiere e passaporti – e la percezione di appartenere a un unico grande territorio è diventata forte. Lavoriamo molto in strada, con spettacoli che parlano diverse lingue, o dialetti, e incontriamo ovunque il pubblico per me più vero, quello che non ci aspettava, e che non ci conosce. È con questo pubblico che ci confrontiamo, ed è indifferente che sia formato dagli abitanti di una città in Norvegia o in Sicilia, in ogni luogo dobbiamo costruire una relazione. Siamo sempre e comunque ospiti di un territorio, o di una comunità.
Dobbiamo possedere le chiavi – la nostra arte, le nostre tecniche, la nostra umanità – che aprono le porte della meraviglia, e dopo di queste, dell’incontro. Dobbiamo avere qualcosa da dire a tutti, non limitarci ai nostri vicini di casa; parlare una unica grande lingua non di provincia.

Incontri - Teatro dei Due Mondi

Incontri – Teatro dei Due Mondi

Il 2019 è un anno che sta in mezzo ai tanti che formano il futuro: tutto quello che faremo e che saremo, quello che diremo sarà figlio di quel tempo.
 Il nostro è un teatro, la nostra è una azione, che nascono dall’incontro con la vita e con quello che appartiene al mondo che viviamo. 
Non riesco a pensare molto al futuro, procedo per piccoli passi, ma più di trent’anni di vita del gruppo dimostrano che sappiamo costruire un futuro al nostro agire. Non siamo né provvisori ne saltuari; è la presenza dello spettatore che costituisce la nostra continuità.
 La voglia di raccontare e di incontrare gli altri ci porta fuori dall’Europa, in altri continenti, e lì spesso ti senti italiano, ma molto più spesso europeo. Questo mi piace, confondermi a volte, senza frontiere. Il progetto INCONTRI e il laboratorio “la libertà è una casa” – che è declinato in diverse lingue e in diversi territori – è proprio questo piacere, confondersi per scoprirsi diversi e uguali.

La Romagna si affaccia sul mare, è porto di arrivi e di partenze.
 Anche questo mi piace, immaginarsi oggi e domani come luogo per viaggiatori del mondo.
 Perché da questo porto ci imbarchiamo e su queste rive aspettiamo altri migranti.
 Questo vogliamo raccontare all’Europa, la necessità di essere “porto/a” sempre aperto/a al nuovo; perché chi arriva è nuovo, che sia il domani, il dopo, o l’altro.
Alberto Grilli – Teatro dei Due Mondi

 

I blog di Incontri:
http://incontri-italia.tumblr.com  
http://encontros-brasil.tumblr.com
http://encuentros-bolivia.tumblr.com

I video di Incontri:
INCONTRI progetto europeo


Appuntamenti:  in occasione della Giornata Mondiale contro il razzismo giovedì 21 marzo 2013 alle 21.15 il TEATRO DUE MONDI presenta al Cinema Sarti il documentario DALLE ONDE DEL MONDO realizzato da SUNSET Soc. Coop., con la regia di Matteo Lolletti e Lisa Tormena, con il contributo di Cefal e Libera Università degli Adulti di Faenza.

Tags: , , , , ,