La Capitale Europea dei Giovani, a Salonicco #2

Fra workshop, live twitting, conferenze e vita sociale, mi ritaglio il tempo di scrivere questo post durante la notte, dopo un bicchiere di retsina e quattro chiacchiere con un gruppo di spagnoli. È una fortuna essere iperattiva!

20140510_155018Sono arrivata a Salonicco due giorni fa, me ne sono innamorata. Dal finestrino del taxi che mi ha portata dall’aeroporto fino all’albergo si vedono giovani ovunque, ogni bar, ristorante, negozio, angolo della strada ne è pieno. Le vie di Salonicco pullulano di ventenni, si riesce a respirarne l’energia: è subito chiaro perché questa città si è meritata il titolo di Capitale Europea dei Giovani di quest’anno e non riesco a non provare invidia per chi abita qui.

L’impressione che ho della città è ottima. Ma il motivo per cui sono qui, lo European Youth Dialogue? Gli organizzatori sono entusiasti del loro lavoro, così come lo sono i volontari, che hanno organizzato perfettamente non solo i venti workshop, ma anche tutte le attività per farsi conoscere e farci conoscere, noi partecipanti e le associazioni a cui apparteniamo. Ogni volta mi viene chiesto di presentarmi e io parlo di me, del mio percorso universitario e lavorativo, e di Ravenna2019: la presento come città candidata a Capitale Europea della Cultura che lotta per diventare tale e si impegna; parlo del grande evento in atto, la Festa dell’Europa. Non tutti conoscono le dinamiche della candidatura a Capitale Europea della Cultura e io le spiego pazientemente: parlo delle sei finaliste elencando le altre cinque città che competono con noi. I pochi che parlano italiano e conoscono il nostro paese, si innamorano dell’idea del mosaico e dei monumenti bizantini di Ravenna. Io regalo gadget a tutti, strappando sorrisi: vedo ragazzi che sostituiscono il bloc notes di Ravenna2019 a degli anonimi fogli bianchi, e iniziano a scrivere appunti sul nostro tangram coloratissimo.

20140510_103954

Nei volontari di Thessaloniki2014 rivedo me e i miei colleghi volontari, rivedo il Social Media Team e tutti i ragazzi di V!RA2019: stesso entusiasmo, stessa voglia di coinvolgere quante più persone possibile. Ma quel che è più importante, rivedo in noi, partecipanti allo European Youth Dialogue 2014, i visitatori di Ravenna nel 2019: che diventiamo Capitale Europea della Cultura o meno, chiunque passerà dalla nostra città si immergerà in un evidente mosaico di culture, fra centro storico e spiagge, passando dalla Darsena. E tutto sarà coloratissimo e vivace, come le spille di Ravenna2019 che ormai viaggiano per l’Europa.

Carlotta Taroni

[continua…]

Tags: , ,